Posts filed under ‘scienza’

IL BIOETANOLO

Il Brasile è diventato ormai il principale produttore di bioetanolo, cioè carburante per auto derivato da coltivazioni vegetali. Come funziona esattamente questo carburante e le possibilità di applicazione di questo sistema in altre realtà.

Una breve spiegazione in questo video.

http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiUno-Superquark%5E17%5E33029,00.html

 

giugno 10, 2008 at 3:59 pm 2 commenti

LA MACCHINA CONTRO IL DOLORE

Una macchina italiana contro il dolore
Giuseppe Marineo l’ha realizzata in Usa perché le nostre istituzioni avevano rifiutato il brevetto
Una macchina in grado di sconfiggere il dolore anche nei malati più gravi. Un’invenzione italiana su cui nessuno nel nostro Paese ha voluto investire. Lo ha fatto la Competitive technologies inc (Ctt), azienda farmaceutica Usa, che metterà in commercio il macchinario a 25mila euro e stima un potenziale commerciale di 3,5 miliardi di dollari l’anno. Il giorno in cui è stata annunciata l’esclusiva con Giuseppe Marineo.
Come mai non ha piazzato l’invenzione in Italia?
Ho offerto il brevetto gratuitamente a molte istituzioni di ricerca pubbliche, ma lo hanno rifiutato. Poi lo scorso anno ho partecipato a Pharma finance, organizzato da Regione Lazio e Sviluppo Lazio, e sono stato messo in contatto con Ctt. La macchina sarà in commercio tra qualche settimana in Italia e entro settembre negli Usa.
In che modo funziona?
La macchina sostituisce in modo non invasivo all’informazione naturale di dolore un’informazione artificiale di non dolore. Non cura le malattie, ma elimina completamente il dolore anche nei malati più gravi.

maggio 23, 2008 at 1:30 pm Lascia un commento

L’OCCHIO BIONICO PERMETTERA’ DI VEDERE

Erano ciechi, da domani vedranno anche se in bianco e nero. Due pazienti hanno riacquistato l’uso parziale della vista a Londra, grazie all’impianto sulla retina di “occhi bionici”, barrette metalliche fitte di elettrodi capaci di trasmettere al nervo ottico gli impulsi visivi catturati da mini-camere montate su uno speciale paio di occhiali. I due uomini saranno in grado di distinguere gli oggetti semplici e quindi di muoversi senza la necessità di chiedere aiuto a nessuno.
Si rinnova la speranza per migliaia di non-vedenti, dal momento che la pionieristica operazione, durata tre ore e costata circa 19.000 euro, potrebbe diventare routine dopo il 2010. Per il momento infatti gli interventi rientrano in un programma sperimentale della durata di tre anni che prevede l’impianto di occhi bionici a quindici ciechi tra Europa, Stati Uniti e Messico. Alla scadenza dei tre anni, qualora il bilancio risultasse positivo, si lavorerà affinché la tecnica diventi una consuetudine. Secondo i medici del Moorfields Eye Hospital di Londra, ci vorranno comunque alcuni mesi prima che i pazienti operati imparino ad utilizzare al meglio i nuovi “organi”.
L’avveniristico occhio, chiamato Argus II Retinal Implant, è stato sviluppato negli Stati Uniti dalla società “Second Sight” e rappresenta il perfezionamento di un prototipo precedente (che conteneva solo 16 elettrodi invece dei 60 del nuovo) installato per la prima volta dentro un occhio umano nel 2002. A detta di Greg Cosendai, responsabile di Second Sight in Europa, i pazienti operati potrebbero addirittura arrivare a leggere, anche se per adesso non lo si può affermare con certezza.

maggio 3, 2008 at 9:46 am Lascia un commento


luglio: 2017
L M M G V S D
« Feb    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Categorie