Archive for giugno, 2008

FESTA PD BRIANZA

Per chi fosse interessato mettiamo il link della locandina della festa del Partiro Democratico di besana in cui sono riportati avvenimenti e incontri che potrebbero interessare simpatizzanti e non.

festapd-besana

giugno 27, 2008 at 7:00 pm Lascia un commento

DETERSIVI ALLA SPINA

Sempre più diffusi e ormai reperibili anche presso diversi supermercati in tutta Italia con appositi distributori automatici! In Piemonte già risparmiate 80 mila bottiglie di plastica!
 
All’ ipermercato Panorama di via Tiburtina, è stato inaugurato il 2 aprile il primo distributore ”self-service” di detersivi del Lazio. Sulla macchina e’ installato un display che permette di monitorare in tempo reale i dati del risparmio ambientale. I prodotti disponibili nel distributore sono quattro: detersivo lavapiatti, ammorbidente, per bucato normale e per la lana. Il costo e’ in media di un euro per litro. Nel distretto di Reggio Emilia i supermercati sono già 4 (Ariosto, Meridiana, Il Correggio e Le Vele). I clienti troveranno nei reparti detersivi appositi dispenser nei quali ricaricare i flaconi (in vendita a 50 e 60 centesimi a seconda delle dimensioni) con quattro tipi di prodotto: ammorbidente, detersivo per lavatrice, per capi delicati o per piatti. Prodotti ecologici ed ecocompatibili privi di derivati del petrolio e di coloranti non alimentari, profumati con estratti naturali e dunque ipoallergenici, in vendita ad un costo ridotto del 20-30% rispetto a detersivi di marca (l’ammorbidente, ad esempio, è in vendita a 75 centesimi al litro).

L’esperienza più significativa è stata finora quella della Regione Piemonte, con i prodotti della linea EcoGoccia disponibili presso i punti vendita Auchan, Coop, Crai, Ipercoop. Secondo i dati diffusi dall’Assessorato all’Ambiente nel 2007 sono state risparmiate sinora più di 80mila bottiglie di plastica. Tradotto in parametri ambientali significa che in atmosfera non sono state emesse 13,4 tonnellate di CO2 e si sono economizzati poco più di 206 MW/h di energia elettrica e quasi 5 tonnellate di plastica. Sul sito www.ecologos.it si trovano tutti i punti vendita della regione.
Il servizio è attivo anche in supermercati della Campania. I principali prodotti in commercio sono di AqSystem e Millebolle.
E’ possibile anche contattare oltre duecento rivenditori di detersivi sfusi equo-solidali del progetto Limpha suddivisi regione per regione. In questo elenco compaiono anche molti indirizzi nell’Italia del sud.

giugno 26, 2008 at 10:33 pm Lascia un commento

Le spiagge italiane annegano nel cemento

 

Ecomostri e villette abusive, alberghi e moli turistici in paradisi naturali. È il cemento ilnemico numero uno delle spiagge italiane.

 

È sempre il cemento il peggior nemico del mare italiano, secondo il dossier di Legambiente “Mare monstrum 2008”. Sia che si tratti di una villetta con vista mare, di un albergo o di un nuovo porto turistico, le costruzioni illegali sonoimali maggiori del nostro mare. In particolare, nel 2007 si sono registrate quasi 4.000 infrazioni e sono scattati 1.399 sequestri e 5.066 denunce. Legambientehaanchestilato la classificadeicinqueecomostrida abbattere. Alprimoposto l’hotel di AlimuriaVicoEquense(Na), seguito dalle palazzine diLidoRosselloaRealmente(Ag), Palafitta e Trenino a Falerna (Cz), il villaggio abusivo di Torre Mileto (Fg)eloscheletrone di PalmariaaPorto Venere (Sp).

 

 

giugno 25, 2008 at 4:53 pm Lascia un commento

I Soliti Ignoti

Ecco il vice segratario nazionale dell’UDC e ex presidente della regione Sicilia
Salvatorre Cuffaro

Continue Reading giugno 22, 2008 at 12:39 pm Lascia un commento

NO ALLE MAFIE

Ieri Mtv ha dediacato l’intera giornata alla lotta contro le mafie.

Anche noi di carabo ci uniamo a questa lotta proponendo la visione di questo video!

giugno 21, 2008 at 6:43 pm 1 commento

EVVIVA LA CONCORRENZA!!!!!!

Prezzi concordati per prodotti per capelli, corpo e igiene orale attraverso un fitto scambio di informazioni. L’Antitrust ha avviato un’istruttoria nei confronti delle principali società cosmetiche per verificare l’esistenza di un’intesa restrittiva della concorrenza. Il provvedimento è partito dopo una segnalazione ricevuta dall’Autorità e notificato da alcune ispezioni della Guardia di Finanza.
Nel periodo gennaio 2005-2007 le imprese, durante le riunioni all’associazione Centromarca (Associazione italiana dell’industria di Marca), si scambiavano informazioni sugli aumenti di prezzo programmati, negoziazioni con i distributori, indicazioni di sconti e bonus e le conseguenze di eventuali ingressi sul mercato. Inoltre intervenivano anche per ottenere un incremento generalizzato dei prezzi di rivendita al pubblico. Tra le imprese coinvolte ci sono: Henkel Italia, Colgate-Palmolive, L’Oreal Italia.

giugno 20, 2008 at 1:45 pm Lascia un commento

Gli italiani dicono sì alle intercettazioni

Le intercettazioni telefoniche disposte dai magistrati? Per nove italiani su dieci sono utili. È quanto emerge da un sondaggio condotto da Swg per Radio 24, di cui si è parlato oggi nella puntata del “GR-Extralarge” dalle ore 13 alle 14. In particolare, per il 91% degli italiani le intercettazioni sono uno strumento utile per tutelare la sicurezza del Paese. E il 90% ritiene che siano utili per contrastare la corruzione.
Magistrati promossi. Alla domanda se si ritiene che la magistratura abbia fatto un uso esagerato delle intercettazioni telefoniche, solo il 49% degli italiani risponde di sì, il 7% non si pronuncia e il 44% risponde di no.
Sì alle sanzioni. Il 59% degli intervistati è d’accordo con l’ipotesi di prevedere fino a tre anni di carcere per chi pubblica le intercettazioni e il 76% con quella di prevederne fino a cinque per i pubblici ufficiali che violano il segreto istruttorio, diffondendole.
Nessun rischio privacy. Dovendo scegliere tra sicurezza, libertà di stampa e privacy, la maggioranza degli italiani – il 69% – vuole che sia tutelata la sicurezza. Solo il 21% la libertà di stampa e appena l’8% la privacy. Ci sono differenze tra elettori di centrosinistra e di centrodestra: tra i primi, infatti, quanti giudicano prioritaria la sicurezza è il 53% e il 40% la libertà di stampa. La privacy, comunque, è sempre in coda alle preoccupazioni dei cittadini.

giugno 19, 2008 at 5:37 pm 4 commenti

Articoli meno recenti


giugno: 2008
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Categorie